+393493186217

Molto spesso il problema principale per chi decide di montare nella propria casa, ufficio o negozio un climatizzatore o condizionatore d’aria risiede nella difficoltà di installazione del motore esterno. Per problemi di decoro, di mancanza di spazio, di litigiosità con il condominio, di rumorosità, non sempre si può infatti appoggiare sulla facciata esterna della palazzina l’unità esterna che, lo ricordiamo, è piuttosto grande ed ingombrante. Basta alzare gli occhi al cielo e rendersi conto che questi apparecchi deturpano non poco le nostre città e nei centri storici sono vietati.

Esistono dei condizionatori senza unità esterna? La risposta è affermativa. Ci sono alcuni modelli che potrebbero fare al caso vostro. Sono delle vie di mezzo tra un condizionatore portatile ed uno fisso, sono monoblocco e si applicano a muro, sia in alto che in basso, come un normale split. Il montaggio del condizionatore in questo caso è molto semplice.

condizionatore_senza_unità_esterna

L’unità esterna dove è finita? Dove va a finire il calore che è tolto dall ‘ambiente dove è installato? Dato che vi abbiamo spiegato che il motore deve per forza di cosa esistere e deve comunicare con l’aria aperta perchè l’aria calda dell’abitazione deve essere espulsa da qualche parte, anche in questo caso si trova nel monoblocco interno. Proprio come avviene nei portatili. Il condizionatore si presenta come un blocco unico, molto somigliante ad uno split, che però va necessariamente connesso ad un muro perimetrale.

Vengono infatti praticati due fori a muro, diametro di un po’ meno di 16 cm, che servono, tramite tubo, per espellere l’aria calda. Ecco perchè parlavamo di compromesso o via di mezzo. Sono ad effetti dei condizionatori portatili, ma fissi, applicati a muro oppure a vetro. Alla stessa maniera, visto che hanno il motore interno, saranno più rumorosi di un condizionatore classico, ma è il prezzo che dobbiamo pagare per non avere l’unità esterna sulla facciata.

Uno dei modelli presenti sul mercato italiano è quello prodotto da Olimpia Splendid, si chiama Unico Air. Installabile come detto a muro funziona anche in pompa di calore per riscaldarsi in inverno. I consumi sono molto più alti rispetto ad un condizionatore (Cop ed EER sono un po’ bassi), così come anche l’efficienza, d’altronde ha un motore più piccolo che deve stare nei 16 cm di spessore, un motore che non deve andare nemmeno troppo al massimo altrimenti genera troppo rumore. Nei dettagli Olimpia riporta un rumore di 27 Db ad una distanza di 2 metri, che se così fosse è in linea con gli split interni, bisogna vedere però a che potenza è stato testato.

unico_twin

C’è anche Unico Twin, ovvero un sistema senza unità esterna multisplit, un condizionatore è collegato all’ altro che si occuperà di espellere l’aria calda.

Il prezzo è di circa 1200 euro per la versione da 12000 BTU e di 900 euro euro per quella da 8000 Btu.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.